CLAUDIO DE LUCA | ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO E LEGISLAZIONE SCOLASTICA

ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO E LEGISLAZIONE SCOLASTICA
DIPARTIMENTO di SCIENZE UMANE
Laurea Magistrale Ciclo Unico 5 anni
SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA
4
 CFUOreCicloDocente
1ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO E LEGISLAZIONE SCOLASTICA
4 28 Secondo Semestre DE LUCA Claudio 
 
Lingua insegnamento
 

Italiano

Obiettivi formativi e risultati di apprendimento
 

Il corso indirizza lo studente a una visione di insieme dell’ordinamento giuridico italiano e delle sue fonti normative. Il commento degli articoli della Costituzione e una lettura sistematica degli interventi normativi riformatori della scuola italiana sono diretti a farne comprendere il passaggio dalla cultura degli atti e delle procedure a quella dei risultati. La lettura delle norme sullo stato giuridico degli insegnanti spiega le ragioni del nuovo sistema, fondato sui principi del decentramento, dell’autonomia e della flessibilità dei modelli organizzativi. I risultati di apprendimento attesi sono legati all’acquisizione da parte degli studenti di specifiche competenze per una maggiore consapevolezza della dimensione giuridica dell’istituzione scolastica. ???????

Prerequisiti
 

I prerequisiti auspicabili di cui bisogna tenere conto, anche per modellare specifiche azioni didattiche efficaci, sono alcune conoscenze culturali e storiche di base, che possano permettere agli studenti di orientarsi nelle questioni giuridiche che verranno affrontate durante il corso. ???????

Contenuti del corso
 

Ordinamento e norma giuridica. Le fonti del diritto. Diritti e doveri dei cittadini nella Costituzione italiana. Diritto, organizzazione amministrativa e ordinamenti scolastici. Stato giuridico del personale della scuola.

Metodi didattici
 

Le lezioni saranno sviluppate in aula con una metodologia didattica trasmissiva e, nello stesso tempo, basata su una forma guidata di cooperative learning, inteso a far sviluppare con apposite esercitazioni negli studenti una competenza comunicativa di base. In questa prospettiva, alcune lezioni saranno l’occasione di analizzare collegialmente una questione giuridica e far svolgere un compito, che nelle successive lezioni sarà commentato dagli studenti e dal docente. ???????

Modalità di verifica dell'apprendimento
 

Le modalità di verifica dell’apprendimento, ovviamente, si ricollegano agli obiettivi formativi e ai risultati di apprendimento attesi. In particolare, prima dell’esame finale, che sarà orale, soprattutto per individuare i punti critici degli studenti per quanto concerne il loro metodo di studio e per definire una specifica valutazione autentica delle loro potenzialità inespresse, si potrebbe fare ricorso ad una esercitazione scritta per verificare le competenze linguistiche di base e per rimodulare, se necessario, la strategia didattica del corso medesimo.  ???????

Testi di riferimento e di approfondimento, materiale didattico Online
 

AA.VV., La Costituziome esplicata. Editio minor, Edizioni Simone, Napoli 2020 o più recente

AA.VV., Compendio di legislazione scolastica, Edizioni Simone, Napoli 2020 o più recente ???????

Metodi e modalità di gestione dei rapporti con gli studenti
 

Prima e dopo il corso si cercherà di sviluppare una modalità di gestione relazionale con gli studenti, basata su un ricevimento volto a comprendere i bisogni di apprendimento e le esigenze culturali presenti in ogni singolo studente. Il ricevimento proposto si basa su una attività di costante monitoraggio dei bisogni specifici di ogni studente del corso. ???????

Date di esame previste
 

Periodi previsti nel Manifesto degli Studi

Seminari di esperti esterni
 

Si

 
Fonte dati UGOV