MANUELA GIERI | STORIA DEL CINEMA

STORIA DEL CINEMA
DIPARTIMENTO di SCIENZE UMANE
Laurea
STUDI UMANISTICI
12
 CFUOreCicloDocente
1STORIA DEL CINEMA
12 60 Primo Semestre GIERI Manuela 
 
Lingua insegnamento
 

Italiano.

Obiettivi formativi e risultati di apprendimento
 

Durante il corso si affronteranno alcune questioni centrali allo sviluppo della storiografia del cinema, quali: come e perché la storia del cinema è stata scritta in un certo modo e non in un altro, quali sono state le domande fondamentali affrontate dalla storiografia del cinema, quali sono i meccanismi esplicativi su cui si sono fondate le ricerche degli storici del cinema, e così via. Diverse questioni storiografiche si intrecceranno durante tutto il corso così da affinare la comprensione dei diversi approcci che ogni argomento affrontato tenderà a sollecitare. L’intento generale è quello di costruire una competenza storiografica relativa allo sviluppo del mezzo cinematografico come tecnologia, come evento sociale e come fatto culturale, nonché del suo linguaggio e della sua grammatica così come essi si sono evoluti storicamente.

Le principali conoscenze fornite saranno:

  • elementi di base del linguaggio cinematografico;
  • conoscenze relative alla storiografia del cinema;
  • caratteristiche fondamentali dell’industria cinematografica;
  • la storia del cinema italiano dal dopoguerra ad oggi;
  • conoscenze di base per affrontare lo studio del testo filmico.

Le principali abilità (ossia la capacità di applicare le conoscenze acquisite) saranno:

  • analizzare le trasformazioni del mezzo filmico nella storia;
  • identificare i momenti principali nello sviluppo della storiografia del cinema;
  • valutare un testo filmico in un quadro storico;

utilizzare un testo filmico per analizzare e valutare le trasformazioni culturali e industriali di una determinata epoca.

Prerequisiti
 

È necessario avere acquisito e assimilato le seguenti conoscenze fornite dal percorso di studi nella scuola secondaria di secondo grado:

  • concetti elementari di storia contemporanea;
  • concetti fondamentali di narratologia.
Contenuti del corso
 

CONTENUTI DEL CORSO


Il corso è diviso in due segmenti: nel primo segmento (ca. 15 ore) si prospetterà una panoramica su alcuni momenti particolarmente significativi nello sviluppo del mezzo filmico dal pre-cinema agli anni ‘50. La struttura seguita sarà cronologica e si concentrerà su quei momenti nello sviluppo del cinematografo che possiedono un significato particolare da un punto di vista storiografico—sia esso estetico, sociale, tecnologico e/o industriale (Precinema e Cinema delle origini-I settimana; Cinema classico hollywoodiano-II settimana; Espressionismo tedesco-III settimana; Realismo poetico francese-IV settimana; Introduzione del sonoro e evoluzione dello studio system-V settimana). Durante il corso gli studenti avranno modo di visionare e analizzare film che hanno avuto un’influenza e un’importanza duratura nello studio e nella pratica del cinema.

Nel secondo segmento (ca. 45 ore), si approfondiranno le nozioni di genere e stile nella storia del cinema. Si ripercorreranno sia la costituzione e il consolidamento dei generi cinematografici nel corso degli anni ’30-‘50, sia la loro messa in discussione negli anni ’60-’70 in gran parte dovuta all’esplosione del nuovo cinema europeo, sia la loro eventuale rimodulazione negli anni ’80-’90 in ambiente post-moderno.

Metodi didattici
 

Il corso prevede 60 ore di didattica tra lezioni e proiezioni. In particolare sono previste 20 ore di proiezioni e 40 ore di lezione frontale.


STRUMENTI A SUPPORTO DELLA DIDATTICA

Si veda filmografia pubblicata sul Sito Web Docente.

Modalità di verifica dell'apprendimento
 

Esame scritto - Prova intermedia: 60% Voto Finale

L’esame scritto è diviso in cinque parti, per ciascuna delle quali vengono suggeriti dei limiti temporali e viene accordato uno spazio definito.

Parte I:  Identificazioni  (20 minuti;  20 punti)

Parte II.  Differenziazioni (25 minuti; 15 punti)

Parte III.  Analisi storiografica del film (30 minuti; 15 punti)

Parte IV.   Cinema nazionali (20 minuti;  25 punti)

Parte V.  L’industria cinematografica americana (25 minuti; 25 punti)



Esame orale  – 40% Voto Finale

L’obiettivo della prova d’esame orale consiste nel verificare il livello di raggiungimento degli obiettivi formativi precedentemente indicati con riferimento all’argomento svolto nel II segmento.


Il voto finale è dato dalla somma dei 2 punteggi, come precedentemente indicato—60% prova scritta e 40% prova orale. Qualora una delle 2 prove risulti insufficiente o qualora il punteggio totale sia inferiore a 18 è necessario ripetere tutte e 2 le prove.

Testi di riferimento e di approfondimento, materiale didattico Online
 

FREQUENTANTI

- Dispense e appunti preparati dalla docente (vedi Sito web docente).

- Manuela Gieri, Cinema. Dalle origini allo studio system (1895-1945), Carocci 2009.

- Luca Aimeri e Giampiero Frasca, Manuale dei generi cinematografici. Hollywood: dalle origini a oggi, UTET 2002 (Parti indicate dalla docente).


TESTI CONSIGLIATI:

- Rick Altman, Film/genere, Vita e Pensiero 2004.

- Massimo Locatelli, Perché noir. Come funziona un genere cinematografico. Vita e pensiero 2011.

- Raphaelle Moine, I generi del cinema, Lindau 2005.


N.B.  Gli studenti frequentanti sono tenuti a visionare tutti i film analizzati nel testo di Gieri e tutti i film proiettati in aula.



NON FREQUENTANTI

- Manuela Gieri, Cinema. Dalle origini allo studio system (1895-1945), Carocci, Roma, 2009.

- Luca Aimeri e Giampiero Frasca, Manuale dei generi cinematografici. Hollywood: dalle origini a oggi, UTET 2002 (Parti indicate dalla docente).

- Rick Altman, Film/genere, Vita e Pensiero 2004.

N.B. Visionare tutti i film analizzati nel testo di Gieri. Visionare almeno 15 film scelti fra quelli discussi in Aimeri/Frasca e/o Altman. Inviare alla docente la lista dei film visionati almeno una settimana prima dell’appello.

Metodi e modalità di gestione dei rapporti con gli studenti
 

* All’inizio del corso, la docente descrive obiettivi, programma e metodi di verifica. Contestualmente, si raccoglie l’elenco degli studenti che intendono iscriversi al corso, corredato di nome, cognome, matricola ed email.

* Durante il corso, la docente mette a disposizione degli studenti il materiale didattico (cartelle condivise, sito web, e così via).

* Orario di ricevimento: il  martedì dalle 11,30 alle 12,30 presso lo studio della docente.

Oltre all’orario di ricevimento settimanale, la docente e? disponibile in ogni momento per un contatto con gli studenti, attraverso la propria e-mail e/o per appuntamento concordato preventivamente.

Date di esame previste
 

15/01/2020, 12/02/2020, 22/04/2020, 10/06/2020, 15/07/2020, 23/09/2020, 14/10/2020, 11/11/2020.

Seminari di esperti esterni
 

SI ?X (Se possibile)   

 
Fonte dati UGOV